Posizione mano destra

Paolo G | 04.09.2013

Non so se possa aiutare nell'interprtazione della figura, ma la posizione della dita è la stessa usata nella cosidetta "Loquela digitorum", l'arte di parlare esprimendosi in contemporanea con le mani, arte propria dei retori romani, da cui deriva probabilmente il nostro uso di gesticolare parlando (che gli stranieri prendono in giro essendo barbari ignoranti...). Nel caso presente indica il numero 500, e si trova in un codice vaticano del IX sec. Il Pantocrator che tanto spesso si vede nei mosaici absidali con tre dita della mano destra alzate non è un Cristo benedicente ma indica il numero 8, numero della perfezione (l'ottavo giorno dopo i sabato ebraico, cioè la dies dominica).
Il gesto della mano su fianco invece non è contemplato (se fosse più in basso sulla testa del femore indicherebbe il numero 60.000). Auguri di buon lavoro.
Paolo g

Nuovo commento